10% in più per Cdc

Aziende

Il primo trimestre 2004 si chiude con 156 milioni di euro di ricavi
consolidati, in rialzo del 10%, ma la posizione finanziaria netta è in
diminuzione.

Leggera flessione, -3.5%, della posizione finanziaria netta rispetto al primo trimestre 2003, ma fatturato in crescita del 10%. Così si chiudono per Cdc i primi tre mesi del 2004. Giuseppe Diomelli, presidente e fondatore della società, ha espresso soddisfazione e ha dichiarato che i risultati raggiunti sono perfettamente in linea con il budget, sottolineando come il settore sia ancora in una fase difficile, anche se in progressivo consolidamento. Alla crescita del fatturato ha contribuito fortemente la divisione Distribuzione che ha portato il proprio fatturato a 81,7 milioni di euro contro i 64,6 del 2003, soprattutto grazie al decisivo apporto della piattaforma B2B. Buono anche l’andamento della divisione retail, che comprende la catena Computer Discount e il canale della Gdo e dell’elettronica di consumo, il cui fatturato è passato da 59,4 a 60,3 milioni di euro. In calo, ma comunque perfettamente in linea con le aspettative, i ricavi derivati dalla divisione Vendite dirette, che si occupa di Pubblica amministrazione e aziende di grandi dimensioni. In questo caso si è scesi a 10,9 milioni contro i 14,5 del 2003, anno in cui Cdc ha incassato i benefici delle commesse Consip vinte nel 2002.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore