3 Italia non andrà in Borsa

AziendeMercati e Finanza

Il presidente del gruppo Hutchison Whampoa, che controlla l’operatore di
telefonia mobile italiano, ha confermato che non ci sarà, per ora, lo sbarco
della società a Piazza Affari.

3 Italia saluta, per ora, lo sbarco in Borsa. Li Ka-Shing, presidente del gruppo Hutchison Whampoa, ha escluso la quotazione a Piazza Affari per la società italiana, rimandando l’operazione a data da destinarsi. Dalla società, tuttavia, arrivano segni positivi: il primo semestre ha incrementato del 16% i clienti che si attestano sui 6,4 milioni di clienti, così come i ricavi sono in crescita del 60% e sono pari a 1,042 miliardi di euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore