38 volte SMAU

Management

Tra venti di guerra e mercato col fiato sospeso, si apre oggi a Milano la 38a edizione di Smau

Fiducia e la parola chiave delledizione di Smau che si apre oggi a Milano, e nessun sentimento può essere migliore. Dopo il crollo finanziario di molte società dot com iniziato lo scorso gennaio e che implacabilmente ha trascinato verso il basso anche i più grandi costruttori hardware, si attendeva lautunno per un rilancio dellintero settore hi-tech. La situazione internazionale però, e quella interna americana, stendono un ulteriore velo di incertezza sul futuro del settore. È in questa atmosfera che si apre oggi Smau, con lintenzione di dimostrare che lindustria IT in Italia cè, fa affari e attira – ogni anno di più – pubblico professionale e decine di migliaia di appassionati. Vediamo allora i numeri di questa edizione 106.000 metri quadrati di area espositiva su 26 padiglioni; 200 convegni e seminari, centinaia di novità e soluzioni presentate da oltre 3000 aziende, di cui 800 straniere. Alcune novità e qualche aggiustamento nelle aree espositive la vita senza fili sarà al centro della mostra del centrale Piazzale Italia; SmauCOMM ospiterà le aziende del settore della comunicazione, dalla banda larga ai satelliti, passando per il networking; SmauBUSINESS, tradizionalmente il settore più esteso di Smau, si amplia ulteriormente con nuove sezioni, come Digital Imaging World, dedicata allimmagine digitale; SmauHOME ospiterà invece le ultime novità dellelettronica di consumo. Larea Domotica propone quest?anno la mostra Arte, natura, sicurezza e tecnologia dell?abitare. SmauINTERNET, disposto su oltre 6000 metri quadrati, propone due nuove aree Security@Smau e Recruiting@Smau, rispettivamente dedicate alla sicurezza in rete e alla ricerca del personale; più centrale rispetto agli altri anni la posizione di SmauINTERNATIONAL, il padiglione dedicato alle rappresentanze estere. Nelle giornate riservate agli operatori del settore – giovedì 18, venerdì 19 e lunedì 22 – laccesso è possibile con i biglietti invito o tramite ingresso a pagamento (£ 30.000). Nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 – aperte al pubblico – è possibile visitare la manifestazione esclusivamente a pagamento (costo del biglietto £ 20.000).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore