4G, Nortel vende asset Lte a Hitachi

CyberwarSicurezza

Accordo da 10 milioni di dollari per la tecnologia Long term evolution (Lte) che vuole aggiornare la telefonia mobile alla quarta generazione

Lo spezzatino di Nortel prosegue senza sosta. Nortel vende asset Lte a Hitachi: l’intesa vale 10 milioni di dollari. La tecnologia Long term evolution (Lte) vuole aggiornare la telefonia mobile alla quarta generazione, al posto del WiMax.

Gli asset venduti a Hitachi includono software, propietà intellettuale, licenze non-esclusive, property, apparecchiature per la transizione di dati dalle reti 3G a quelle di nuova generazione. L’accordo dovrebbe chiudersi entro fine anno, e non comprende componenti core di legacy packet dei business Umts e Gsm.

Anche il prossimo iPhone sarà 4G : Apple preferisce lo standard Long Term Evolution (Lte) con performance dieci volte superiori al 3G.

Secondo laGlobal Mobile Suppliers Association,Long-term evolution (Lte) ha di recente guadagnato 26 operatori e velocità di download a 100Mbps. Tra i 26 operatori ci sono Verizon, MetroPCS, CenturyTel, TeliaSonera, NTT DoCoMo, KDDI, Rogers Wireless, Telus e Bell Canada. Anche Nokia ha scelto Lte.

WiMax Forum, invece, sostenuto invece da Clearwire, Intel e Google, risponde che 100 operatori lanceranno la banda larga wireless WiMax entro l’anno. L’impatto del 4G si vedrà fra il 2012 e il 2013.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore