50 anni di intelligenza artificiale

Marketing

Si celebra oggi il cinquantenario della morte di Alan Turing. Un convegno di due giorni che apre il 3 novembre ne vuole sondare l’eredità nel campo dell’intelligenza artificiale

Mercoledì 3 e giovedì 4 novembre 2004, dalle ore 9.30 alle ore 18.30 presso l’Università degli Studi di Milano (Sala Scienze, via Festa del Perdono 7) si festeggia un cinquantenario illustre: quello di Alan Turing, padre dell’intelligenza artificiale. La sua eredità viene discussa e presa in consegna da un convegno in cui si alterneranno relatori quali Igino Domanin, Edoardo Ballo, Giulio Giorello e molti altri. Il programma di queste due giornate di studi convergerà sulla profezia dell’A.I. nell’era del computer digitale. Una tavola rotonda chiuderà i lavori per capire a che punto siamo nello sviluppo dell’Intelligenza Artificiale e come coltivare in tutte le sue potenzialità l’eredità del matematico Touring. Per maggiori informazioni e per aggiornamenti suggeriamo di consultare il sito Web www.alanturing.too.it .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore