72 milioni di cellulari in Giappone

Network

Il trend di crescita sembra inarrestabile, mentre scompaiono i pager

Alla fine di Novembre il totale dei cellulari attivati in Giappone era arrivato a 72 milioni di unità, di cui 30 milioni abilitati alla rete dei servizi interattivi I-mode di NTT DoCoMo. Il trend in crescita dei cellulari sta progressivamente soffocando il mercato dei pager, una volta molto diffusi in Giappone, ora rimasti in un solo milione di esemplari. La telefonia cellulare in Giappone ha visto la luce nel 1984, quando la NTT ha lanciato i suoi primi servizi. Nel tempo una serie di concorrenti ha affiancato la NTT Nippon Ido Tsushin, DDI Cellular, Tu-Ka Cellular, Digital Phone e il nuovo network PHS. Il numero di cellulari è stato rilevato anche a marzo, quando erano solamente 66 milioni. Laumento è significativo, del 9% in soli 7 mesi, e secondo gli esperti legato al lancio di alcuni non precisati nuovi servizi mobile sul territorio nipponico.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore