+75% l’aumento degli attacchi tra febbraio e marzo

Aziende

La crescita nel numero di programmi pericolosi per la sicurezza dei sistemi informativi cresce a un ritmo impressionante. Nel corso della consueta rilevazione mensile, Trend Micro segnala che nel mese di marzo sono stati rilevati 1.200 nuovi programmi pericolosi, contro i 925 di febbraio, i 550 di gennaio e i 400 di dicembre). Trojan horse,

La crescita nel numero di programmi pericolosi per la sicurezza dei sistemi informativi cresce a un ritmo impressionante. Nel corso della consueta rilevazione mensile, Trend Micro segnala che nel mese di marzo sono stati rilevati 1.200 nuovi programmi pericolosi, contro i 925 di febbraio, i 550 di gennaio e i 400 di dicembre). Trojan horse, backdoor e worm sono sempre le categorie più diffuse, ma la parte del leone la fa quest’ultima che si conferma al primo posto tra le minacce più diffuse: il 90% circa del codice maligno presente nella top 10 del mese appartiene infatti a questa categoria. Il worm Netsky, nelle sue varie versioni, occupa quattro dei primi cinque posti della classifica mentre Bagle, che ha seminato non pochi disastri negli anni passati, risulta al decimo posto. Trend Micro Virus Map presenta la situazione in tempo reale delle infezioni virus rilevate da HouseCall, il virus scanner online gratuito di Trend Micro per PC, e dal Trend Virus Control System (TVCS), la soluzione per la gestione centralizzata per amministratori di rete. L’analisi ha rilevato che, sempre nel mese di marzo, sono stati sei gli “allarmi gialli” che hanno riguardato differenti versioni dei worm Bagle e Netsky. Questo farebbe pensare a una vera e propria guerra tra gli inventori dei due worm. Per non soccombere, Trend Micro sottolinea come sia importante implementare una serie e coerente strategia di sicurezza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore