800 milioni per la banda larga in Italia?

Autorità e normativeNormativa

Il Fondo per le infrastrutture strategiche è complessivamente di 12,7 miliardi. Le ripartizioni e le decisioni finali venerdì

In seguito allo spostamento dei fondi per la banda larga, sembrava che la manovra finanziaria si fosse dimenticata del Digital divide in Italia. 7,3 milioni di euro , originariamente destinati alle infrastrutture per la banda larga, erano infatti stati depistati a favore del Ministero per lo sviluppo economico.

Il Sole24Ore.com adesso riporta che il Fondo per le infrastrutture strategiche, un paniere complessivamente da 12,7 miliardi, starebbe per stanziare 800 milioni per la banda larga in Italia.

La ripartizione del Cipe verrà comunicata venerdì prossimo. Per quanto riguarda gli 800 milioni alla rete di telecomunicazione a banda larga, verranno emanati dei bandi di gara per coprire le zone del Paese, finora tagliate fuori dal digital divide.

La banda larga rappresenta il presupposto essenziale per l’effettiva digitalizzazione delle attivita’ di e-government e l’utilizzo dei servizi on line da parte dei cittadini. Lo stesso digital divide costituisce uno dei maggiori freni all’innovazione tecnologica in Italia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore