A Belluno la Pa ascolta attraverso il web

Autorità e normative

Il sito della Provincia di Belluno vuole avere una reale interazione con cittadini, istituzioni e organizzazioni

Realizzato con NQcontent, il CMS (Content Management System) promosso da NQcontent Italia, il sito della Provincia di Belluno si dichiara accessibile (ma non da tripla A come invece si fregia) e sposa anche l’e -commerce. Il sito della Provincia di Belluno si inserisce in quel processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione diretto a migliorare il rapporto con l’utenza e a snellire l’organizzazione interna. NQcontent è in grado distribuire la responsabilità dell’inserimento dei contenuti a 21 ‘redattori’ anche non esperti informatici.

Orientato ad u n turismo culturale, sportivo e del tempo libero, il sito ha alcune caratteristiche: un motore di ricerca in grado di selezionare le informazioni a seconda del target del richiedente; un’area di accesso rapido alle sezioni più importanti come modulistica, gare, appalti, concorsi, finanziamenti; una photogallery aperta a ricevere materiale dall’utente; un centro stampa ricco; un’area dedicata alla Protezione Civile che permette una più facile gestione di alcune emergenze; un’area di e-commerce che consente all’utente di acquistare con carta di credito le pubblicazioni del servizio cultura. Per rafforzre il “senso di comunità”, il sito della Provincia di Belluno ha inserito anche la Chat.

Con l’introduzione del nuovo sito, l’Amministrazione della nostra Provincia si è trasformata ed ora sa ascoltare ancora più efficacemente i cittadini e interloquire ottimamente con le altre organizzazioni, svolgendo a pieno la precipua funzione di ente intermediario. Non solo: anche i nostri dipendenti hanno a disposizione uno strumento che accresce la loro coesione e interazione tenendoli costantemente aggiornati sulle loro attività. Un mezzo di comunicazione che è principalmente orientato all’esterno ci ha consentito dunque di operare al nostro interno a livello organizzativo. Si tratta di una nuova concezione del web attraverso la quale crediamo di rispondere in modo ottimale alle direttive del Consiglio dei Ministri per quel che riguarda l’informazione, l’e-governement e l’Amministrazione Digitale”, dichiara Marco Zucco, Web Designer e e-commerce Supervisor Amministrazione Provinciale di Belluno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore