A Black Hat rivelata una falla nei Mac

CyberwarSicurezza

A Black Hat sono attesi 4mila tra professionisti della sicurezza IT e veri hacker

Gli hacker si preparano per Black Hat e Defcon. A Black Hat sono attesi 4mila tra professionisti della sicurezza IT e veri hacker. Defcon venne lanciata nel 1993 da Jeff Moss, aka Dark Tangent. In questi appuntamenti dedicati alle security si parlerà anche di iPhone smart grid.

I ricercatori di Hewlett-Packard daranno dimostrazione di un proof-of-concept tipo darknet di network detto “Veiled” , basato su browser, che permette la creazione di una rete peer-to-peer sicura e decentralizzata in cui non viene scaricato nessun client software.

Ma oggi Reuters lancia l’allarme di una falla nei Mac: il market share di Apple cresce (è al 9% in Usa, secondo Gartner) e Mac Os X finisce nel mirino degli hacker, come Windows. Dino Dai Zovi, ricercatore di Prominent, illustra la falla alla Black Hat security conference di Las Vegas.

Tra le sessioni più intriganti, eccone una carrellata: “Cracking 400,000 Passwords, or How to Explain to Your Roommate why the Power Bill is a Little High,” “Manipulation and Abuse of the Consumer Credit Reporting Agencies,” “Hacking Capitalism ’09,” and “‘Smart’ Parking Meter Implementations, Globalism, and You (aka Meter Maids Eat Their Young).”

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore