A Bologna Pagobancomat e carte di credito nella Cns

Aziende

È partito nel capoluogo emiliano un progetto pilota per integra nella Carta Nazionale dei Servizi il servizio Bankpass Web per pagamenti on line con carte di credito e Pagobancomat

È a Bologna che spetta il primato di avere realizzato una Carta Nazionale dei Servizi associata a un servizio di pagamento sicuro. Si tratta di un progetto pilota con il quale l’e-Committee (Comitato di Coordinamento delle Infrastrutture per l’e-banking costituito dall’ABI nel 2000), con il contributo di Cnipa, Actalis, Ssb e UniCredit Banca, mette a disposizione del Comune di Bologna il servizio Bankpass Web, il portafoglio virtuale per i pagamenti on line con carte di credito e Pagobancomat. I primi a beneficiarne saranno i professionisti del comparto Edilizia, che potranno utilizzare la propria Cns (abilitata Bankpass Web) per diverse attività: dalla prenotazione di un appuntamento tramite “agenda Web” alla presentazione di una Denuncia di Inizio Attività (Dia) allo Sportello Edilizia e Imprese. e-Committee garantisce protocolli di colloquio riconosciuti come standard dal mercato, i possessori della carta potranno così pagare comodamente cartografie, visure e documenti in modo rapido e sicuro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore