A Brunetta la Banda piace Larga: 2 Mega per tutti gli italiani dal 2010

NetworkReti e infrastrutture

La Finlandia dà un  segnale forte ai paesi come l’Italia spaccati in due dal divario digitale. Il ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta chiede due mega di banda larga dal 2010. Il Cipe sbloccherà i primi 800 milioni di euro entro fine novembre?

Eppur si muove: l’Italia inizia a guardare alla Finlandia e al suo piano anti divario digitale, recuperando in extremis il Piano Romani. La banda o è larga o non è, soprattutto in vista di E-gov 2012 , per portare progressivamente tutti i servizi della Pubblica Amministrazione a tutti i cittadini italiani. Senza broad band, lo sforzo di de-materializzare e digitalizzare la Pa, risulterebbe vano: invece di portare efficienza, ridurre i costi e tagliare le code agli sportelli, metterebbe solo in risalto il cronico ritardo italiano (in cui il Belpaese è spaccato in due dal Digital divide). Il Ministro Renato Brunetta ne è consapevole e chiede due mega di banda larga dal 2010.

Conto di avere due mega di banda larga per tutti a partire dal 2010 – ha promesso Brunetta nel corso della trasmissione sulla radio Rtl 102.5 – perché solo attraverso una rete Internet efficiente possono passare documenti certificati” per un reale “cambiamento della burocrazia“.

Brunetta si augura che il Cipe sblocchi i primi 800 milioni di euro del Piano Romani entro fine novembre, commentando: “Servono 800 milioni di euro, non costa nemmeno tanto… serviranno investimenti pubblici e privati, degli operatori“.

E-gov 2012 si propone come un piano in grado di coinvolgere governo, autonomie locali e imprese, al fine di stringere una partnership necessaria per uscire dalla crisi. Il piano E-gov 2012, suddiviso in quattro ambiti, in 27 obiettivi, in una ottantina di progetti, si propone come un piano di e-government articolato e ambizioso. La digitalizzazione della PA vedrà il Comune di Roma sviluppare 17 obiettivi dei 27 complessivi del Piano E-government 2012.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore