A caccia della GDO e della GDS

Aziende

Medion, produttore strategico in terra di Germania con presenze importanti in tutta Europa, e molteplici attività nel settore dell’It, nella consumer electronics e nel segmento del Bianco, ha messo gli occhi sull’Italia e precisamente nel mercato della GDO e GDS.

“Trasformarsi da marchio da primo prezzo a brand importante e da tenere in considerazione, sempre, per il mercato della GDO/GDS”. Questo è il focus della filiale italiana di Medion, realtà commerciale, piccola in terra italica, ma determinata, che può contare nel ruolo di stratega/timoniere in Marco Curioni, giovane ma navigato esperto dei mercati informatici, con un passato importante in Opengate e nel settore della distribuzione Ict, che si porta dietro una carica di entusiasmo dovuta anche alla consapevolezza di avere alle spalle un grande produttore in grado di mettere a disposizione tecnologia e prodotti sia nel settore dell’Information technology (l’analista Idc lo posiziona al settimo posto nella classifica dei produttori europei di Pc), sia in quello effervescente della consumer electronics – dai navigatori Gps ai monitor lcd-tv, dai lettori audio Mp3 all’home cinema Dvd – e con la possibilità, in futuro, di recitare un ruolo attivo anche nel segmento del Bianco.

Medion è una realtà non ancora conosciuta totalmente al grande pubblico, ma che all’interno della GDS e della GDO ha già promosso iniziative importanti. Il nostro modello di business è semplice ma efficace: produciamo prodotti personalizzati e nel quantitativo richiesto dalle più importanti catene della GDS come, per esempio, Mediaworld e UniEuro. Prodotti che entrano nei flayer delle promozioni grazie al prezzo molto competitivo e ad un corretto rapporto con la qualità. La stessa filosofia viene poi applicata anche alle insegne della GDO, oggi ancora poche, ma sulle quali stiamo lavorando per allargare le relazioni.

Per Medion le strade sono due. La prima è legata alla capacità tecnologica e industriale: abbiamo alle spalle un grande nome con grandi capacità di relazioni industriali in grado di trovare la fabbrica giusta al momento giusto per l’assemblaggio dei prodotti. Accanto a tutto questo possiamo mettere sulla bilancia accordi tecnologici importanti con aziende leader come Intel e Microsoft, per fare un esempio, nel segmento dell’Information technology. Inoltre siamo in grado di sviluppare in casa nostra tutto quello che è inerente alla “bellezza” del prodotto. Infatti possiamo contare su uno staff competente che opera specificatamente nella realizzazione di un design e un packaging che incontri i gusti dei consumatori europei. Questo vale per ogni linea di prodotto, dai computer ai palmari, fino alle fotocamere digitali. La seconda strada invece è più gestionale. Abbiamo un modello di business industriale che si attiva nel momento in cui abbiamo chiuso il contratto con il cliente. La struttura industriale Medion acquista le componenti migliori al prezzo più competitivo e mette in moto tutte le facility per realizzare il prodotto scelto dalla GDO/GDS nei tempi concordati. Tutto questo ci permette di non incontrare difficoltà legate al magazzino, alle problematiche degli stock eccedenti, e possiamo così ridurre anche i costi della struttura marketing.

Per ricollegarci al discorso precedente, anche in Italia operiamo con un modello di business leggero. Non abbiamo costi né di magazzino, né di marketing. Facciamo riferimento ad un team ridotto, ma estremamente motivato, e la GDS, capace di interloquire con queste realtà per trovare il punto di incontro tra le loro esigenze e le nostre offerte. Un modello di business che sembra vincente, visto che dai 50 milioni di euro di fatturato italiano ottenuti nel 2003 possiamo sbilanciarci con una previsione di crescita del 40% nell’anno in corso. Inoltre siamo in grado di mettere a disposizione del cliente che acquista i nostri prodotti nella GDO/GDS una struttura specializzata nell’assistenza del post-vendita con un servizio on-site, per la riparazione direttamente in casa o nell’ufficio del cliente.

Come Medion possiamo proporre prodotti altamente competitivi nel prezzo, senza tralasciare la buona qualità dei componenti. E già questo è un elemento che ci distingue. Inoltre vogliamo diventare il partner giusto per la GDO e la GDS, vogliamo uscire dal concetto di “primo prezzo” e diventare un brand di griglia, che possa essere valutato come altri marchi consolidati nella GDO/GDS. Per far questo mettiamo a disposizione delle catene retail e delle grandi insegne le nostre capacità di realizzazione dei prodotti, ma anche la capacità di analizzare il trend di mercato di uno specifico prodotto mixandolo con l’interesse del cliente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore