A che punto è l’accordo Microsoft-Novell

Aziende

L’intesa si concretizza intorno a temi come l’interoperabilità, la
virtualizzazione e i servizi

Lo storico accordo tra Microsoft e Novell va avanti. Novell in questi giorni preferisce mettere l’accento sulla rivalità verso Microsoft (per promuovere il suo Linux desktop contro Windows Vista), ma in realtà l’intesa procede, soprattutto intorno a tematiche quali l’interoperabilità, la virtualizzazione e i servizi. Un service pack entro metà anno virtualizzerà SUSE Linux Enterprise Server 10 di Novell su Virtual Server 2005 R2; la virtualizzazione di Windows Server Longhorn sarà in grado di ospitare SUSE Linux Enterprise Server 10 (il supporto arriverà nella seconda metà del 2007 ). Inoltre Microsoft ha già reso disponibile Open Xml/Odf Translator per Office 2007/2003/Xp, mentre a fine mese Novell rilascerà un Open Xml/Odf Translator per OpenOffice.org di Novell. Infine l’accordo punta sull’interoperabilità tra Windows Server e SUSE Linux Enterprise Server.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore