A Computex Intel mostra Centrino 2 per notebook e promette un Atom per smartphone

ComponentiWorkspace

Intel offre un’anteprima del chip WiMax e annuncia che rientrerà nel mercato telefonia mobile con la seconda generazione di Atom a fine 2009. Invece con Micron, Intel apre la strada ai dischi a stato solido di prossima generazione

Oggi apre Computex 2008 a Taiwan e, nonostante lo slittamento di Centrino 2 Mobile al 14 luglio, Intel offre un assaggio dell’attesissimo chip, noto con il nome in codice di Montevina.

Intel mostra al Computex di Taipei il primo esemplare di portatile Asus equipaggiato con Centrino 2 Mobile con supporto WiMax.

Intel ha mostrato un assaggio di Centrino 2 mobile su Asus M51VA con Penryn P8600 a 2.4GH z, equipaggiato con minicard Pci Express Echo Peak, che integra le funzionalità WiMax e WiFi.

Intel ha inoltre annunciato il rientro nel mercato telefonia mobile. Lo ha affermato Il Ceo di Intel Paul Otellini intervistato dal Financial Times .

L’imminente processore Atom (dedicato ai mini notebook) avrà una seconda generazione attesa per fine 2009 e sarà destinata agli smartphone.

Intel era uscita dal mercato cellulari nel 2006 vendendo la divisione XScale communications a Marvell. Nei prossimi anni, entro il 2010-2011, il mercato della famiglia Atom e dei mobile internet device sarà valutato 10 miliardi di dollari, secondo Otellini. il Ceo di Intel ha poi scommesso sulla vittoria del WiMax su lte nella telefonia 4G.

Infine, Intel insieme a Micron ha poi inaugurato una nuova generazione di chip NAND Flash, realizzata con processo produttivo a 34 nm, e densità di memorizzazione di 32 gbit, in grado di fare da precursore ai dischi a stato solido (SSD) con capacità superiore ai 256 Gbyte in formato 2,5 e 1,8 pollici.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore