A febbraio la fiducia degli italiani torna a calare

Workspace

Findomestic pubblica il barometro della fiducia di febbraio. Dal Nord al Sud la diminuzione è generale, anche se nel settentrione l’insoddisfazione è minore

A febbraio la fiducia degli italiani torna a calare, proprio come le temperature: dal Nord al Sud la diminuzione è generale, anche se nel settentrione l’insoddisfazione è minore.

Le intenzioni d’acquisto a dodici mesi toccano il livello più basso dall’ottobre 2007, mentre le previsioni sula situazione italiana nel suo complesso restano invariate.

A sorpresa quanti sono in possesso una istruzione universitaria – da sempre connotati da un certo pessimismo – si dichiarano più soddisfatti della situazione del Paese rispetto a chi ha una istruzione obbligatoria o superiore.

Se gli italiani sembrano aver ritrovato un po’ di voglia di acquistare le auto, per contro calano le intenzioni di acquisto di moto ed elettrodomestici, compresi computer e cellulari.

Nei prossimi tre mesi gli intervistati prevedono di spendere per fare v iaggi e vacanze, un poco meno per acquistare attrezzature e abbigliamento sportivi e per il fai da te. Il livello del risparmio rimane invariato nei prossimi 12 mesi. In lieve crescita la voglia di comprar case, anche se il valore è ancora decisamente basso, in controtendenza con la voglia di ristrutturarle, che cala. Stazionaria, infine, l’intenzione di acquistare mobili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore