Sony potrebbe svelare Ps4 il 20 febbraio: con chip AMD

AccessoriManagementMarketingWorkspace
Sony potrebbe svelare la Ps4 il 20 febbraio

Sony ha organizzato un meeting a febbraio dedicato alla Playstation, dopo aver venduto 70 milionio di Ps3. Potrebbe essere l’occasione per togliere i veli a Ps4. Addio a Nvidia in favore di AMD?

Se siete accaniti fan di videogame in generale e di Playstation in particolare, state attenti: il prossimo 20 febbraio Sony ha segnato un evento a sorpresa a New York. Sony ha organizzato un meeting a febbraio dedicato alla Playstation, dopo aver venduto 70 milionio di Ps3. Secondo il Wall Street Journal, potrebbe essere l’occasione per  svelare Ps4, il successore della console di gioco . Nome in codice Orbis, l’erede di Ps3 è già pronta? Non c’è alcuna certezza, ma il buzz è iniziato. E Sony potrebbe aver deciso di presentare l’hardware di nuova generazione in anticpo su E3, la tradizionale fiera dei videogiochi.

Sony potrebbe svelare la Ps4 il 20 febbraio
Sony potrebbe svelare la Ps4 il 20 febbraio

Sempre secondo il Wall Street Journal (Wsj), Sonyintrodurrà funzionalità di social gaming sulla nuova PlayStation e non si focalizzerà solo sul versante hardware da rinnovare dal punto di vista della componentistica, ma piuttosto si concentrerà su come i giocatori interagiscono con  la console di gioco. Sony aveva intenzione di abbandonare il drive disco ottico su PlayStation preferendo il download dei nuovi titoli da Internet, ma ci avrebbe ripensato perché non tutti gli utenti hanno connessioni di banda larghissima, e i tempi di download possono diventare lunghissimi con Adsl lumaca. Il digital delivery non è adatto a Paesi come l’Italia, dove siamo – ahimé – consapevoli del problema. Infine, il Wsj ha dichiarato che Sony dovrebbe scegliere i processori di AMD, invece del chip Cell, sviluppato dal trio Sony-IBM-Toshiba, come su PS3. Ma questa mossa potrebbe causare problemi di compatibilità con gli attuali giochi. E un simile accordo potrebbe mettere fine alla  partnership di Sony con  Nvidia, storico produtttore di chip grafici.

Sony è consapevole che i suoi rivali oggi sono più che in passato: non solo Nintendo o Microsoft Xbox, ma anche Apple e Samsung, le regine del Mobile. Nel 2012 sono stati venduti circa 120 milioni di tablet e che si prevede che si arrivierà a 340 milioni per il 2016.  Le prossime console potrebbero perfino essere le ultime console nell’era Mobile.

Da oltre un anno la nuova Sony cerca il rilancio, e ha trovato nel Mobile (grazie ad Android) un traino per ridare lustro al proprio brand. Sony ha svelato un nuovo tablet, l’Xperia Tablet Z, con uno spessore di soli 6.9 millimetri, inferiore all’iPad, un peso di 495 grammi e uno schermo da 10.1 pollici, un tablet resistente all’acqua, come già lo smartphone Xperia Z, presentato al CES di Las Vegas. Xperia Z è caratterizzato da schermo da 5 pollici, fotocamera da 13 megapixel con risoluzione Full HD e resistenza ad acqua e polvere. Ma Sony potrebbe stupire il prossimo Mobile World Congress (MWC 2013) di Barcellona, in programma a fine febbraio, con un phablet da 6.44 pollici, schermo Full Hd e risoluzione da 1080.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore