A Ibm interessa il meteo di Weather Company

AcquisizioniAziende
A Ibm interessa il meteo di Weather Company
6 33 Non ci sono commenti

A Ibm interessa la divisione Wsi, focalizzata sulle previsioni meteo, un settore essenziale nell’era dei cambiamenti climatici, che diventerà sempre più preciso combinando IoT, IBM Analytics e cloud

Ibm vuole acquisire gli asset digitali di Weather Company, l’azienda specializzata in previsioni meteo. Un affare da 2 miliardi di dollari, secondo il Wall Street Journal (Wsj).

A Ibm interessa la divisione Wsi, focalizzata sulle previsioni meteo: fornisce i dati a clienti che spaziano dalle compagnie aeree ai gruppi assicurativi.

A Ibm interessa il meteo di Weather Company
A Ibm interessa il meteo di Weather Company

Ibm ritiene che Cloud computing, IBM Watson Analytics e Internet of Things (IoT) stiano trasformando il modo in cui The Weather Company fornisce le previsioni meteo a 2.3 miliardi di location.

Ibm investirà 3 miliardi di dollari in Internet delle Cose, visto che IoT è il fil rouge che lega i business di smart-planet e smart-city e dietro a Internet of Things ci sono i sensori integrati in ogni cosa e connessi a Internet, per creare Big data e dati in tempo reale.

Ibm ha già siglato una partnership con la divisione Btob di Weather Co, che porterà i suoi servizi dati meteo sul cloud di IBM, in modo tale che i clienti possano ussfruttareare i dati in tandem con gli strumenti di analytics di IBM, a partire da Watson Analytics. L’azienda si dice in grado di combinare le previsioni meteo in diretta con una gamma di dati business.

Ormai Weather Company deve gestire e analizzare vaste quantità di dati (a tutti i livelli dell’atmosfera) su base giornaliera. L’algoritmo verrà migliorato costantemente, perché l’azienda potrà imparare dalle previsioni sbagliate.

Il meteo non è una mappa, ma un insieme di dati dinamico, in continuo movimento, che richiede un computing in real time e in cui la velocità è un fattore decisionale chiave. Lo IoT rappresenta un’opportunità grazie alla pressione collezionata da smartphone e tablet, alla pioggia monitorata dai tergicristalli delle connected cars, mentre le informazioni dell’atmosfera sono raccolte dai sensori sugli aerei. Lo IoT non è solo un nuovo osservatorio, ma dà la magnitudine dei dati da interpretare.

A Ibm interessa entrare nelle previsioni meteo, un settore essenziale nell’era dei cambiamenti climatici, che diventerà sempre più preciso combinando IoT, IBM Analytics e cloud.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore