A Ibm piace il Web 2.0

Management

Big Blue vuole capitalizzare la crescita dell’informazione digitale

Ibm ha acquisito FileNet un anno fa, e ora presenta l’aggiornamento di FileNet content management server e il client software basato sul Web. Ibm sta rispondendo all’esplosione della domanda di documento, forme e multimedia digitali. Big Blue vuole capitalizzare la crescita dell’informazione digitale. Secondo uno studio di Ibm, entro il 2010 la quantità di documenti digitali raddoppierà ogni 11 ore. Ibm ha rilasciato Web 2.0 interface, basato sull’open source Eclipse, front end del content management server di Ibm, con supporto a Ajax. La versione 4 di FileNet P8 supporta Java server standard e rinnova FileNet content management system.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore