A IFA 2012 l’imperativo è innovare

AziendeManagementMercati e Finanza
Windows 8 ad ottobre, RTM in agosto

Alle “guerre dei brevetti”, che appassionano solo gli avvocati, i vendor rispondono con la carta giusta: innovare, non fermarsi mai, proporre prodotti nuovi, esplorare l’arena degli ibridi e dei nuovi form factor, non stare sulla difensiva con piattaforme collaudate, ma sperimentare anche nuovi sistemi operativi. Il Galaxy Note 2 di Samsung è un esempio di ibrido smartphone / tablet, che ha venduto 10 milioni di unità in nove mesi. Perché gli utenti del mercato Pc e del mercato Mobile chiedono innovazione, affidabilità ed efficienza, ma vogliono anche sorprendersi con ibridi tablet /notebook o smartphone / tablet e toccare con mano nuove forme, piattaforme e applicazioni. L’evoluzione a IFA 2012 è affidata ad Android, ma anche ai prossimi Windows 8 e Windows Phone 8. Da Samsung a Sony, da Asus a Lenovo e Dell, la parola d’ordine è innovare, proporre ibridi ad alta seduzione, sperimentare, anche con prezzi competitivi (il tablet Windows RT di Lenovo partirà da 300 dollari): con sistemi operativi già collaudati – come Android che domina il mercato smartphone – o con Windows, rinnovato nella sua ottava edizione, che vuole essere l’OS unificato dal desktop al Mobile. E che questo sia l’anno del Mobile, lo riporta anche iSuppli: dopo il sorpasso sul mercato Pc, nel 2013 è previsto il sorpasso del mercato smartphone su quello cellulari

Secondo iSuppli dal 2013 il mercato smartphone sorpasserà quello cellulari. Dall’anno prossimo il 54% delle vendite del mercato cellulari sarà rappresentato da smartphone, contro il 46% di quest’anno. Dopo il sorpasso del mercato Mobile su quello Pc, assisteremo ad un nuovo storico giro di boa. Per questo motivo a IFA 2012 smartphone e ibridi Mobile (smartphone / tablet o tablet / notebook) sono in grande spolvero: perché il Mobile è di strettissima attualità. Vediamo che cosa presentano i vendor sotto le luci dell’IFA 2012 di Berlino. Samsung a Berlino è tutto fuorché intimidita dalla sentenza favorevole a Apple. Samsung rilancia nell’arena Android con prodotti originali come il Galaxy Note 2 e la fotocamera Android. Galaxy Note 2 è l’ibrido smartphone / tablet dallo schermo Super AMOLED (1.280 x 720 pixel) più ampio da 5.5 pollici, con chip quad-core da 1.4 GHz, supporto al 4G, fotocamera posteriore da 8 megapixel e storage da 16 o 32 GB. Ma Samsung mostra anche con la fotocamera digitale Galaxy Camera equipaggiata con piattaforma Android Jelly Bean, con zoom ottico 21x, sensore da 16 Megapixel, connettività 3G e 4G, e Wi-Fi e con display Super Clear Touch HD. Ma Samsung non gioca solo la carta Android. Anzi, con un Windows Phone 8 Samsung anticipa Nokia, il cui Lumia con WP8 sarà svelato il prossimo 5 settembre: lo smartphone ATIV S ha uno schermo ampio (protetto con Gorilla Glass) Super AMOLED da 4,8 pollici, come il Galaxy S III, e chip dual-core da 1,5 Ghz, 1GB di RAM e 16/32GB di storage e doppia fotocamera: 1,9 Megapixel quella frontale e 8 Megapixel quella posteriore. Ma Samsung mostra anche l’ibrido Windows 8: la neonata famiglia Ativ, con il nuovo brand, “anagramma di Vita“, arriva con due Smart Pc (uno in versione Pro), un tablet (Ativ Tab) e uno smartphone (serie S). Lo Smart Pc si distingue per lo schermo rimovibile da 11,6 pollici, chip Intel Core i5 (modello Pro) e Atom. Invece Ativ Tab arriverà con display da 10.1″, spesso solo 8,9 mm, dotato di Windows RT e release Preview di Office Home e Student 2013. Samsung rende interoperabili ChatON e People Hub.

 

Anche Sony ha rinnovato i VAIO con il tocco di Windows 8: VAIO Tap 20 e VAIO Duo 11, il primo è un desktop da 20 pollici (1600×900 pixel)  con schermo touch con riconoscimento fino a 10 punti, mentre il secondo è piccolo portatile da 11,6 pollici Full HD capace di far scorrere e celare la tastiera dell’ultrabook e diventare così un vero e proprio tablet dal peso di 1,3 Kg. Duo 11 è un ibrido ultrabook /tablet che consente la scrittura a mano grazie a un pennino. Nell’arena Android, Sony propone tre nuovi smartphone e aggiorna i tablet con Xperia tablet S. Asus aggiorna Zenbook con Prime UX21A Touch, Zenbook U500VZ, l’originale Asus Taichi e Transformer Book. Zenbook Prime UX21A Touch introduce uno schermo touch per Windows 8, mentre Asus U500VZ è un notebook ultrasottile di soli 19,7 mm e con schermo IPS Full-HD da 15 pollici: con chip Intel Core i7 e chip grafico Nvidia GeForce GT650M è un modello avanzato. Anche Asus esplora l’arena dei convertibili con Transformer Book disponibile in tre modelli, da 11.6, 13 e 14 pollci, in grado di trasformarsi in tablet (come il Transformer Android). Il doppio schermo è invece la cifra che contraddistingue Asus Taichi, già prtotagonista al Computex di giugno con Windows 8. In casa Asus i Vivo Tab e Vivo Tab RT sono tablet Windows 8 e RT, rispettivamente dal “design 2 in 1”, con display multi-touch ad alta risoluzione e tastiera Qwerty rimovibile. Lenovo scommette infine sui prezzi competitivi: tablet con Windows 8 da 600/700 dollari, ma 300 dollari per il tablet entry-level con Windows RT basati su chip Intel. Dell XPS 10 è un ibrido Laptop/Tablet con Windows RT accompagnato da tastiera dock, mentre Xps Duo 12 monta Windows 8. L‘ibrido Windows 8 di Toshiba è Satellite U925t, un laptop/tablet da 12.5 pollici, con risoluzione standard da 1366×768. Si trasforma da tablet a notebook con meccanismo scorrevole. Caratteristiche: chip Core i5 Ivy Bridge, 128GB SSD, due porte USB 3.0, slot SD card, uscita HDMI e tecnologia NFC.

asus-ux21-windows-8

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore