A metà marzo la seconda Festa Internet

Network

Alla Stazione Leopolda di Firenze, dal 15 al 18 marzo, la seconda edizione della Festa di Internet

La Stazione Leopolda di Firenze si prepara ad accogliere il popolo della Rete per la Festa di Internet, in programma dal 15 al 18 marzo prossimi. Lo scorso anno la sede dellevento fu visitata da 55 mila persone, ma questanno è previsto un sensibile incremento. Senza contare gli accessi sul sito internet http://www.festainternet.it che dovrà sopportare un assalto di più di due milioni di accessi. Anche questanno la Festa sarà caratterizzata da due componenti una legata allo spettacolo, laltra ai convegni e alle tavole rotonde dedicate alla Rete. Tra gli incontri in programma, da segnalare il convegno Internet e Terzo settore, in calendario il 16 marzo. Al centro del dibattito il rapporto tra le nuove tecnologie e il settore no-profit. Saranno presenti tra gli altri Giuseppe Ambrosio, della Scuola di Direzione aziendale dellUniversità Bocconi di Milano, Riccardo Bagnato del settimanale Vita, ed Elisabetta Zamparutti di Nessuno tocchi Caino. La Rete e i suoi rapporti con leconomia saranno invece al centro del Punto Internet esperti, imprenditori e amministratori pubblici si incontreranno per fare il punto sulla Rete e per parlare in particolare della realtà di Arno Valley la parte di Toscana attraversata dal fiume che, grazie a particolari condizioni, si è rivelata un eccezionale terreno per la nascita e la crescita delle aziende della Information Technology e della Internet Economy. La Festa accoglierà inoltre per tre giorni X-media 2, convegno internazionale dedicato al design in Rete organizzato dallIsia di Firenze. Esperti da tutto il mondo daranno vita a una conferenza di altissimo livello che ha lobiettivo di verificare lo stato dellarte relativo ai progetti di comunicazione, a partire dalle varie competenze che concorrono alla realizzazione di prodotti multimediali. Festainternet sarà però anche spettacolo e divertimento i 5 mila metri quadrati dellex Stazione faranno da teatro a immagini, suoni, parole, azioni, esposizioni Sarà il luogo fisico in cui Internet si spettacolarizza senza banalizzarsi, e diventa, quindi, Web_Tainment – si legge sul comunicato stampa – Sul palco della Leopolda di alterneranno gruppi internazionali del calibro degli Asian Underground Collective, Propellerheads, o gli italiani Agata e Funkadelica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore