A Milano il biglietto Atm si pagherà con il cellulare. Il taxi online

E-commerceMarketing

L’accordo tra Telecom Italia e Atm darà il via dal 2010 ai micro-pagamenti tramite telefonino. Intanto a Rome a Milano il taxi partono i progetti e-t@xi e Sms Taxi, per prenotare la corsa via Sms e pagarla anche online

Forse il mercato dei micro-pagamenti con borsellini elettronici, telefonini e online, è a una svolta. A Milano il biglietto Atm si pagherà con il cellulare, grazie a un’intesa fra Telecom Italia e l’azienda trasporti milanese Atm: al via dal 2010 e funzionerà con telefonini dotati di tecnologia radio a corto raggio Nfc (Near Field Communication). Basterà digitare dei tasti sul cellulare e avvicinare il dispositivo agli smart poster, nella stazione metro.

Dal 10 aprile, invece, chiamare un taxi a Milano o a Roma sarà a portata di Sms: sarà sufficiente inviare un messaggio di testo con indirizzo e il taxi arriverà, dopo aver confermato la ricezione della richiesta.

Il numero unico in tutta Italia sarà il 366.673.0000, grazie alla collaborazione di Uritaxi e RadioTaxi3570 a Roma e di YellowTaxi a Milano.

Dal 15 aprile il servizio e-t@xi consentirà di prenotare un taxi e pagare le corse a tariffa fissa online tramite carta di credito, ricevendo in cambio un codice a cinque cifre valido per un’ora.

Anche la Gsm Association ha stretto un’alleanza per l’

m-payment

con European Payments Council, che rappresenta 8.000 banche in Europa.

Gli standard utilizzati nella Ue utilizzeranno le comunicazioni di campo vicino (Nfc), una tecnologia “contactless” su brevissime distanze.

Nel 2009 entrerà in vigore la nuova normativa europea che darà il via all’armonizzazione tra tutti i 27 Paesi in materia di sistemi di pagamento via telefono cellulare, rendendo possibili non solo i trasferimenti monetari Peer 2 Peer (da un telefono cellulare a un altro), ma anche l’accesso a forme di microcredito, fino a 150 euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore