Mobile AppMobility

A Napoli Apple apre il primo centro europeo per lo sviluppo di apps

A Napoli Apple apre il primo centro europeo per lo sviluppo di apps
1 20 Nessun commento

A Napoli Apple si occuperà della formazione degli sviluppatori di apps mobili. Quanto vale l’app economy

Il Ceo Tim Cook annuncia che Apple avvierà il Centro di Sviluppo App iOS d’Europa per realizzare applicazioni Web per il sistema operativo mobile iOS, supportando insegnanti e formando studenti presso un’istituzione partner a Napoli: “L’Europa è la patria di alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo e siamo entusiasti di aiutare la prossima generazione di imprenditori in Italia“. A Napoli Apple si occuperà della formazione degli sviluppatori di apps mobili. Si tratta del primo centro in Europa dedicato ai developer. Il centro occuperà 600 studenti.

A Napoli Apple apre il primo centro europeo per lo sviluppo di apps
A Napoli Apple apre il primo centro europeo per lo sviluppo di apps

Oltre alla struttura di Napoli, Apple spiega che collaborerà con partner in tutta Italia che forniscono formazione per sviluppatori.

Secondo Apple, l’App Store ha trainato l’app economy, che ha generato 1.4 milioni di posti di lavoro in Europa.

Inoltre, gli sviluppatori hanno guadagnato 10,2 miliardi di euro dalle apps, in download dagli application store. L’App Store è infatti un negozio di terze parti che permette agli sviluppatori di vendere le loro apps a clienti in tutto il mondo: Apple è trattiene il 30% di commissione.

VisionMobile riporta che l’app economy europea supporta meno di 2 milioni di posti di lavoro: il 40% dei developer europei sono professionisti che sviluppano applicazioni per iOS, il 33% per Android e il rimanente per altre piattaforme mobili.

Google Play Store, il negozio virtuale di apps per Android, ha archiviato il 2015 mettendo a segno un incremento del 100% di download, ma è App Store di Apple iOS a superare Google del 75% in ricavi. Lo riporta Flurry, secondo cui i download da App Store sono aumentati del 20% nel 2015: ciò ha contribuito al raddoppio del fatturato da parte dell’azienda di Cupertino.

Solo nelle due settimane di Natale, l’azienda guidata dal Ceo Tim Cook ha fatturato 1,1 miliardi di dollari. Dal 2008, sono stati pagati ai developer ben 40 miliardi di dollari.

ITespresso è il sito di tecnologia dedicato a tutti coloro che sono appassionati dei trend del mercato IT, non solo di nuovi prodotti (smartphone, tablet, app innovative…) ma anche dei fenomeni che stanno cambiando il modo di lavorare: virtualizzazione, collaboration, cloud, byod. Attento alle innovazioni apportate dal mondo social, ITespresso guarda con interesse le dinamiche dei social network, da Facebook a Google, dando consigli e strumento concreti anche alle piccole e media imprese per utilizzare l’IT a vantaggio del business.

Seguici