A Nintendo lo scettro delle console

AccessoriWorkspace

La "leggenda di Zelda" per Wii è stato giudicato il gioco dell’anno, mentre
alla console di Nintendo va la riscossa delle vendite

Nintendo Wii è la console del momento: partita un po’ sfavorita, quasi come terzo incomodo, fra le altisonanti PlayStation 3 di Sony e Microsoft Xbox 360, nella guerra delle console si sta ritagliando un ruolo da primo piano. Compete l’ha incoronata come la console più intrigante. Nonostante l’exploit di Ps3, Wii ha tenuto la rotta sul volume di vendite: rispetto alle altre due console, la richiesta di Wii è stata doppia per tutto dicembre (circa 800 mila unità). Inoltre, secondo Compete, la carenza di disponibilità sta contribuendo a creare un’aura hype intorno al prodotto Nintendo, cosa che ne aumenta l’appeal. Certo,l’ultima parola tocca a Sony (ancora assente sul mercato europeo: arriverà il 23 marzo), ma Wii e Xbox 360 sono in vantaggio. Inoltre Nintendo si è aggiudicata la maggior parte dei People’s Choice 1UP Awards 2006 a San Francisco. “La leggenda di Zelda: Principessa crepuscolare” per la nuova consolle Wii di Nintendo ha vinto nella sezione gioco dell’anno, mentre Wii Sports ha ricevuto il premio come migliore e più innovativo videogame sportivo. Infine Nintendo Wii gioca la carta della pirateria: sotto attacco degli Homebrew, Wii non avrebbe voluto blindarsi contro i pirati. Due backdoor potrebbero essere sfruttate per aggirare le protezioni e consentire l’uso di copie pirata dei giochi per Wii e per GameCube. E’ già in commercio il primo chip di modifica (detto Wiinja) in grado di beneficiare di queste vulnerabilità: e, in questo, qualche osservcatore nota come Nintendo imiti gli esordi di Sony nell’entertainment, quando quest’ultima veniva accusata di cavalcare la pirateria per imporre la PlayStation sul mercato. Altri tempi: allora Sony sembrava invincibile, invece oggi Ni ntendo si presenta come la vera rivelazione nella guerra delle console. Xbox e Ps3 permettendo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore