A pagamento lemail di Usa.net

Network

Gli introiti pubblicitari non bastano più a coprire le spese

Usa.net ha annunciato ufficialmente che il suo servizio gratuito di email, sarà trasformato in pagamento a partire dalla fine di luglio. La società ha dichiarato che le entrate derivanti dalla pubblicità non sono più sufficienti a coprire i costi di gestione dei 4 milioni di account e così ha deciso di chiedere ai suoi user una quota annuale di 29,99$ allanno; i nuovi abbonati dovranno invece pagare 49,99$ allanno. La portavoce Danette Lopez, ha dovuto riconoscere che come tante altre dot.com, anche Usa.net ha scoperto che i guadagni derivanti dalla pubblicità non sono sufficienti a mandare avanti lattività. Secondo Mark Levitt, direttore delle ricerche allIdc del Massachusetts, i servizi di email gratuita che hanno successo, sono quelli connessi in qualche modo ad altri servizi a valore aggiunto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore