A Pdc appaiono nuovi nomi in codice

Management

Dopo aver tolto i veli alla pre-beta di Windows 7 e Windows Azure, Microsoft sfodera nuovi nomignoli per nuove tecnologie in cantiere: Anchorage, Huron, Mojave e Paris

Alla Pdc di Los Angeles, Microsoft ha tolto i veli a Windows 7 , Office 14 e Office Web e a Windows Azure . Ora Microsoft snocciola nuovi nomi in codice, dietro ai quali si nascondono nuove tecnologie in cantiere. Vediamo quali.

Anchorage : si tratta della versione 2 di Microsoft SyncToy, che sarà parte di Sync Framework Version 2. E’ stato menzionato in una conferenza su Sync Framework Versione 2, e non è sfuggito all’otrecchio attento di Mary Jo Foley.

Huron : è un “cloud-based data hub” che si aggiunge ai progetti di Microsoft, appena svelati, di SQL Services Labs. Huron ha a che fare con Sync Framework and SQL Services.

Mojave: non è da collegare con l’ esperimento Mojave , per sbugiardare le cattiverie su Vista, ma è la release di Microsoft Commerce Server, che include un “multi-channel” foundation.

Paris: è parte della famiglia di Microsoft Office Communications Server, la cui Release 2 (R2) è in test privato, la prossima versione del suo prodotto integrato di VOIP/conferencing/instant messaging dedicato agli utenti business (l’uscita ufficiale è attesa a fine 2008 o inizio 2009) Ma Paris potrebbe avere un nuovo set di Windows Presentation Foundation (WPF) e controlli Silverligh t, per essere integrato nella versione OCS “Next,” che è parte di Office 14 wave (a fine 2009 o 2010).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore