A Roma apre la Social media week

MarketingSocial media
A Roma apre la Social media week
3 2 Non ci sono commenti

A Villa Borghese, nel cuore di Roma, si svolgerà la la Social media week, giunta alla terza edizione. Si tratta dell’evento dedicato al mondo dei social network e alle loro potenzialità. Quest’anno sarà riservato spazio a cinema, musica, food & wine, arte, perché oggi tutto è digitale

Dal 12 al 16 settembre, nella cornice di Villa Borghese, si svolgerà la la Social media week, giunta alla terza edizione. Si tratta dell’evento organizzato da Business International, dedicato al mondo dei social network e alle loro potenzialità. Il tema di quest’anno è “The invisible hand: hidden forces of technology”, ovvero “La mano invisibile: le forze nascoste della tecnologia”. Le cinque giornate romane accenderanno i faroi anche su #PA Social Academy, un’accademia social orientata alle pubbliche amministrazioni. Altro tema degli incontri riguarderà la musica digitale, che attualmente rappresenta il 68% del mercato musicale, per spiegare royalty e diritti d’autore. Verranno illustrate le potenzialità del live streaming, con un’intervista al regista Gabriele Muccino su Facebook Live, Periscope e Twitter.

Social media week a Roma
Social media week a Roma

Approfondimenti, incontri tematici e testimonianze scandiranno la Social media week nella Capitale. Eventi in calendario sono dedicati anche al tema eno-gastronomico in chiave digitale, per scandagliare l’aspetto social del Food&Wine. Si spazierà dalla Top 20 degli influencer nel mondo del vino sui social media a livello globale all’emergente fenomeno del delivery-food. Riflettori puntati sulla figura dello Social Chef.

Infine, comunicare l’arte sarà un altro tema importante, esplorato tramite la presentazione di musei virtuali, gallerie online, correnti d’arte digitale, piattaforme di crowdsourcing e social network di artisti.

Circa 2,3 miliardi di persone, pari al 68,3% di quanti navigano in Rete, userà con frequenza regolare uno o più social network nell’anno in corso. Grazie alle connessioni mobili, gli accessi ai social – Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat e le apps di messaggistica sempre più social – metteranno a segno un incremento del 9,2% rispetto al 2015.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore