A San Valentino i regali si riciclano

E-commerceMarketing

Da un’indagine TNS Italia per eBay.it emerge che 19 milioni di italiani sono propensi a rivendere i regali degli ex partner, con una stima di guadagno medio superiore a 100 euro

Addio bon ton.

A San Valentino i regali dell’ex possono essere venduti su eBay: non è elegante, ma può fruttare abbastanza.

Secondo un’indagine TNS Italia per eBay.it circa 19 milioni di italiani sono propensi a rivendere i regali degli ex partner, con una stima di guadagno medio superiore a 100 euro. Per oltre 14 milioni di connazionali il canale preferito è eBay e i portali internet. Il 53% rivenderebbe i ricordi degli ex per guadagnarci, solo il 9% per vendetta.

Circa la metà degli italiani (48%) non usa più i regali ricevuti da un ex: qualcuno semplicemente li tiene per ricordo (39%), ma molti li hanno dimenticati in un cassetto (34%) o addirittura buttati (15%). Ma sono già molti quelli che vedono invece un’opportunità di guadagno nel “disfarsi” dei ricordi di una storia d’amore chiusa.

Però non siamo evidentemente un popolo vendicativo: solo il 9% del campione lo farebbe per vendetta, mentre i l 53% per guadagnarci (in particolare gli uomini – 56%), il 37% per comprare po i qualcosa per sé o per gli altri ed il 35% per eliminare il ricord o. E guardando al valore medio dei regali che gli intervistati rimetterebbero in vendita, si tratta di oltre 100 euro di guadagno, con punte persino di 600 euro.

Gioielli e bigiotteria, classici regali appartenenti alla sfera dell’amore, risultano al primo posto tra i regali che si rivenderebbero (61%), seguiti da oggetti per la casa (37%) e tecnologia (28%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore