A Tokio patrimonio culturale italiano multimediale sul web

Marketing

Italia e Giappone a confronto sulla conservazione dei Beni Culturali

Dal prossimo 16 aprile si terra’ a Tokyo il seminario “Tecnologie dell’informazione e della comunicazione culturale” , promosso dal Ministero affari esteri e organizzato dal Dipartimento patrimonio culturale del Cnr, per un confronto sulla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale. L’applicazione delle tecnologie e metodologie made in Italy riguardera’ non solo monumenti italiani noti ma anche manufatti in centri esclusi dai circuiti di massa che rappresentano elementi di identita’ e autenticita’ del Paese. Ad Aosta gli architetti informatici hanno riprodotto il teatro in 3D e reso interrogabile ogni tassello della struttura virtuale. In Sardegna l’information technology rivitalizzera’ la rete di avvistamento costiero in un sistema di presidi di informazione telematica, sorta di network per la conoscenza del territorio. “Allestite in multimediale e collegate a internet le torri saranno videosurround interattivi, punti di osservazione digitale che permetteranno di compiere un viaggio alla scoperta di luoghi e storia dell’isola” – ha spiegato Giovanni Serreli dell’Isem- Cnr. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore