Aacs dichiara guerra ai blogger

CyberwarSicurezza

Milioni di blogger hanno pubblicato le chiavi software che possono infrangere
i suoi sistemi di protezione

L’ENTE RESPONSABILE per la codifica dell’HD-DVD è furioso perché milioni di blogger hanno pubblicato le chiavi software che possono infrangere i suoi sistemi di protezione. Parlando alla BBC, Michael Ayers, responsabile del business group di AACS ha detto che i blogger hanno oltrepassato il segno pubblicando il codice di decrittazione. Ha detto che l’azienda sta cercando “strumenti tecnici e legali” per affrontare coloro che hanno pubblicato la chiave. La cosa ironica è che probabilmente l’esistenza della chiave sarebbe passata inosservata se l’AACS non avesse usato i suoi strumenti tecnici e legali appoggiandosi su Google e Digg. Gli utenti di Digg sono stati così irritati da quello che appariva come un tentativo di limitare la libera espressione da iniziare a pubblicare ovunque il codice incriminato. Ci sono perfino in vendita magliette e tazze che lo riportano stampato sopra. Google segnala 283.000 pagine che riportano il numero con i trattini e poco meno di 10.000 senza. Non sembra però che AACS abbia imparato la lezione. Pare che Ayers continui ancora a pensare che l’uso di “strumenti tecnici e legali” possa impedire che venga infranto il suo sistema di protezione. Secondo lui questo è solo il primo round e l a partita non è chiusa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore