Abi, l’home banking è over 55

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace

Da un’indagine dell’Abi emerge che un quinto dei cyber-navigatori sopra i 55 anni utilizza l’home banking

L’home banking piace soprattutto ai sessantenni. Gli utenti online di 60 anni navigano, fanno ricerche sui motori, consultano news e leggono giornali in Rete, organizzano viaggi e tempo libero, guardano video su YouTube, ma soprattutto gli over 55 consultano il conto corrente e effettuano operazioni di home banking. Lo riporta una relazione dell’Abi, condotta in collaborazione con un’indagine GfK Eurisko.

Un quinto dei cyber-navigatori sopra i 55 anni utilizza l’home banking: si tratta della fascia d’età cresciuta di più. “Gli investimenti effettuati dalle banche per rendere sempre più vicina la banca ai clienti stanno consentendo una grande libertà di accesso ai servizi finanziari”, ha spiegato il Direttore Generale dell’Abi, Giovanni Sabatini.

I clienti bancari, che utilizzano il canale Internet, sono più che raddoppiati, passando dal 11% al 30% nel periodo che va dal 2002 al 2009.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore