Access punta su PalmSource

Aziende

Access ha offerto 324 milioni di dollari per acquisire PalmSource. I nuovi proprietari assicurano continuità.

PalmOs destinato a sparire? Sono in molto a farsi questa domanda, dopo l’annuncio, da parte della società giapponese Access, di voler acquistare PalmSource. Ma Access, dal canto suo, rassicura il mercato e annuncia che intende continuare a fornire supporto al sistema operativo. Anche per quanto riguarda l’impegno verso il sistema open source Linux, sul quale PalmSource stava lavorando da tempo e che si è concretizzato con la versione Garnet. L’offerta di Access si traduce in circa 324 milioni di dollari in contanti, pari a 18.50 dollari per azione; l’operazione dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno. Con questa acquisizione, Access, società specializzata nella progettazione di software destinati ai Pda, accresce ulteriormente la propria offerta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore