Accessibilità Web: il re è nudo

NetworkProvider e servizi Internet

La Legge Stanca non impone alle Pubbliche Amministrazioni di rendere accessibili i siti Internet, contrariamente a quanto interpretato finora

L’unica sanzione della Legge Stanca comporta l’annullamento dei contratti con fornitori esterni che non siano in grado di effettuare una versione accessibile per la PA. Ma la legge Stanca sull’accessibilità dei siti Internet non impone alle Pubbliche Amministrazioni di rendere accessibili i siti Web che attualmente non lo sono. Contrariamente a quanto finora è emerso, la Legge Stanca si limita a stabilire che gli eventuali contratti di modifica dei siti Internet esistenti o di realizzazione di un nuovo sito Web rispettino le linee guida. Tuttavia la legge punisce con la nullità i nuovi contratti stipulati in violazione di questo obbligo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore