Accordo in vista tra Gps e Galileo

Aziende

I sistemi di ricezione doppi saranno protagoniosti nei prossimi anni. Gli
Stati Uniti e l’Unione europea potrebbero firmare un accordo in tempi brevi

Gli Stati Uniti hanno 30 satelliti per il Gps. Anche l’Unione europea vorrebbe mandare 30 satelliti in orbita entro il 2010, per inviare segnali che permettano a coloro che sono dotati dei necessari sistemi di ricezione di individuare la collocazione propria e degli altri. Il sistema Galileo dovrebbe essere completato entro il 2012. Gli Stati Uniti e l’Unione europea potrebbero firmare un accordo in tempi brevi per far lavorare insieme i sistemi di navigazione Gps e Galileo. I sistemi di ricezione doppi potrebbero essere il futuro della navigazione satellitare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore