Accordo tra 25 società sulle-Learning in Europa

Network

Nasce il Primo Summit Europeo sulle-learning sotto il patrocinio del Commissario Europeo per la Formazione e la Cultura

Tutti pronti per e-learning è questo il messaggio che capi di Stato e Governi dellUnione Europea hanno lanciato al recente European Council che si è tenuto a Stoccolma dal 23 al 24 marzo 2001. E allappello hanno risposto venticinque società leader nel campo di questa tecnologia con grossi nomi come Cisco Systems, IBM, Nokia e Smartforce che hanno creato il Public Private Partnership, un consorzio per rendere disponibile leLearning in Europa. La sfida consiste nel supportare il rilascio dell eLearning in tempi ragionevolmente brevi, per rispondere alle richieste della e-Economy. Numerosi fattori chiave indicati nel piano di azione della Commissione Europea sull e-learning, sono considerati cruciali per portare questo strumento in Europa · Promozione di unalfabetizzazione digitale universale; · Creazione di una cultura dellapprendimento che duri tutta la vita; · Integrazione delle tecnologie dellinformazione e comunicazione nelle attività di formazione e di training in modo più completo ed efficiente; · Realizzazione di infrastrutture flessibili che rendano l eLearning disponibile a tutti. La Commissione Europea vede il Public Private Partnership (PPPs) come il fattore chiave per raggiungere gli obiettivi di eLearning, ed ha invitato un ampio numero di partner del settore ad esplorare la loro potenzialità al primo Summit Europeo di eLearning che si terrà presso lInternational Educational Center di IBM di La Hulpe, a Bruxelles il 10 e 11 maggio 2001. Se lEuropa deve essere una forza economica e sociale dominante nello scenario globale, deve agire come ununità compatta quando è possibile. Il Summit sulleLearning offre una grande opportunità allEuropa di utilizzare il potere della tecnologia per concreti cambiamenti sociali e nellarea dellistruzione, portando vantaggi al mondo accademico e al business. ha commentato Viviane Reding, Commissario Europeo per la Formazione e la Cultura. Il risultato principale del Summit consisterà nella presentazione di un messaggio sulle opportunità offerte dall e-learning allEducation Council, supportata da una unindicazione delle azioni prioritarie e proposte concrete per la sua implementazione ed esempi delle esperienze migliori nelle seguenti aree sui modelli per distribuire le-learning in Europa, sulle proposte di validi modelli, supportati da PPPs e sullo sviluppo di una policy strategica a livello europeo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore