Accordo tra Sun e Fujitsu

Aziende

Le due società hanno ampliato la loro collaborazione con l’obiettivo di
integrare le linee di produzione dei server con processori Sparc esistema operativo Solaris.

Entro la metà del 2006, affermano Sun Microsystems e Fujitsu, verranno integrate le linee di produzione dei server che utilizzano i processori Sparc e il sistema operativo Solaris. Questi gli obiettivi che si pongono le due aziende, dopo aver siglato un ulteriore accordo, che amplia la collaborazione già in essere. I nuovi server prenderanno il nome di Apl (Advanced product line) e utilizzeranno la tecnologia a 64 bit. Una volta sul mercato sostituiranno i server SunFire e Primepower. Nella prima fase della collaborazione, Sun e Fujitsu saranno impegnate a raggiungere accordi locali e migliorare e uniformare i propri canali distributivi, in modo che le nuove macchine siano disponibili in entrambi i canali di vendita. Secondo gli esperti, questo accordo potrebbe essere il primo passo verso una maggiore alleanza tra le due società. Si parla anche di una possibile fusione anche se sorgono molti dubbi. Anche perché i progetti di Fujitsu, tra cui quello di produrre server con processori a 64 bit Intel Itanium ad elevate prestazioni, potrebbero entrare in conflitto con la famiglia degli Apl. Per Sun, una fusione o quantomeno una forte alleanza con Fujitsu, potrebbe invece consentire di affrontare meglio il mercato e di ridurre i costi. Assieme, Sun e Fujitsu, possono d’altro canto fronteggiare meglio la concorrenza di Ibm e Hp. L’integrazione dei canali di vendita e l’allineamento delle linee di produzione rafforzerebbe entrambe e consentirebbe di guadagnare significative quote di mercato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore