Acer crede nel valore del partner

Aziende

La strategia di Acer si basa al 100% sulla vendita indiretta. Questa scelta
spinge l’azienda ha studiare programmi sempre più attenti alle esigenze dei
partner

AcerCare è la definizione scelta per il nuovo programma messo a punto da Acer, che vede l ‘Italia come paese pilota. Si tratta di un programma basato sull’incentivazione che intende coinvolgere in un ruolo attivo i partner nel processo di assistenza. Partito alla fine di aprile, l’iniziativa ha già avuto l’adesione del 50% degli operatori. La strategia di vendita dell’azienda, basata esclusivamente sull’indiretta, mette in evidenza il valore del partner. Il canale, sostiene Acer, non è un costo, ma fa parte di quella catena del valore che permette di soddisfare pienamente le richieste che derivano dall’utente finale. AcerCare si propone di offrire un doppio risultato: da una parte fornisce ai rivenditori uno strumento agile e veloce di controllo del processo di riparazione e uno strumento di fidelizzazione del cliente; dall’altra intende garantire all’utente finale un supporto di qualità e la possibilità di interagire direttamente con la rete dei rivenditori Acer. Il rivenditore dispone di un tool dedicato che gli consente di offrire un migliore servizio e, al contempo, gli facilita l’attività. L’azienda, come premio per il servizio di assistenza offerto, riconosce al partner una ricompensa. Grazie a una versione leggera del software di gestione del servizio di assistenza, il dealer ha il controllo in tempo reale della riparazione e lo può comunicare al cliente. AcerCare è aperto a tutti i rivenditori. Per aderire bisogna registrarsi sul sito http://dealercare.acer-euro.com e ottenere l’autorizzazione. Il servizio è valido per tutti i prodotti che offrono la garanzia carry-in: notebook, desktop, monitor Lcd, proiettori, Tv Lcd fino a 25 pollici, Pda e navigatori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore