Acer rinnova la gamma di server

ComponentiWorkspace

Due nuovi modelli vanno ad arricchire l’offerta destinata alle imprese.
Presentate anche nuove soluzioni cluster per medie e grandi aziende.

La linea di server Altos di Acer, si completa oggi con due nuovi apparecchi, in grado di rispondere efficamente alle esigenze delle piccole aziende come di quelle che debbono trattare grandi quantità di dati, dagli enterprise backbone agli Asp. Due le nuove proposte: Altos G520 e G710, che si caratterizzano per affidabilità, sicurezza, espandibilità, intregrazione e si avvalgono del servizio Acer advantage con interventi on site entro le 4 ore dalla chiamata. Entrambi sono dotati del nuovo E-Panel (Empowering-Panel), un dispositivo di gestione con processore dedicato e display Lcd a colori da 3.8 pollici (1.5 nel G710) che, posto sul fronte del server, subito sotto il lettore Cd, si interfaccia con il server stesso e con le nuove schede “Acer Remote Managment Card” per controllare e prevenire eventuali malfunzionamenti. Il modello G520 ha una architettura a doppio processore Intel Xeon, interfaccia di rete Gigabit, slot Pci-Express 4X e Pci 64-bit, e due porte Sata per garantire la massima espandibilità. Supporta la nuova tecnologia Intel che consente l’estensione a 64 bit per i processori Xeon a 32 bit. Anche il G710 ha doppio processore Xeon e supporta la tecnologia Intel a 64 bit; sono previsti 8 banchi Dimm per arrivare fino a 16 Gb con moduli Ecc Ddr II a 400 MHz, che supportano il memory mirroring e memory sparing. Ha due slot Pci Express 4X e 3 Pci 64 Bit e 1 32 Bit, interfaccia di rete Gigabit e supporta fino a 8 alloggiamenti per Hdd Hot Swap, in modo da garantire l’investimento anche quando crescono le esigenze della azienda. Nella serie Altos, Acer ha presentato anche due nuove soluzioni cluster destinate alle medie e grandi aziende, in grado di gestire senza problemi applicazioni mission critical. La versione Altos C700 Cluster include tutto ciò che server per l’immediato utilizzo e si avvale del sistema operativo Microsoft Windows 2000 advanced server. Il Cluster C700F è invece composto da due R701 e da un sistema storage fibre channel Altos S700F che integra un controller Raid con battery backup espandibile e connessioni ottiche. Adatto a coloro che intendono successivamente passare a soluzioni San.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore