Acer spiana la strada del credito

FormazioneManagement

Lo strumento per finanziare il canale messo a punto con la collaborazione di Ge Enterprise

Aprire la cassaforte, mettere in circolazione il denaro, trovare la formula giusta per finanziare la clientela, specie Pmi, spesso non è cosa da poco. Soprattutto quando il tormentone del momento è: “Bisogna innovare e investire a tutti i costi”. Ma quanto costa investire per una Pmi? Acer si è posta il problema e dopo una formula collaborativa con Agos Itafinco dedicata al credito al consumo, ha deciso di aprire a un team dedicato, in collaborazione con Ge Enterprise, al canale finanziario: Acer Finance, dove il motto, come hanno segnalato alcuni partner a CRN è: “Vendi la rata e non l’intero prezzo del prodotto”. Sergio Aspesi, Sales Manager Executive Partner di Acer, fa il punto della situazione. “Acer si rivolge alla Pmi solo attraverso il canale certificato che è suddiviso in tre tipologie di certificazione più una quarta trasversale: Acer Point, computer shop di fatto, trasformatosi in boutique dell’It che si interfaccia anche con la Pmi; ma l’impatto fondamentale con queste strutture l’abbiamo con il canale certificato Acer Active, di fatto piccoli e medi Var, che vendono soluzioni pacchettizzate e confezionate ad hoc. Inoltre, gli executive partner che sono i top dealer, le strutture che interfacciano il cliente enterprise i quali avevano come obiettivo primario i large end user senza snobbare la Pmi, tenute oggi sotto maggiore controllo dato che capita sempre più frequentemente che vendor concorrenti impattino la clientela large end user direttamente saltando il canale. Infine esiste una quarta certificazione, quella dei solutions partner, riconosciuta ai dealer, quasi tutti executive partner e Acer Active, che hanno una struttura dedicata alle soluzioni server con prodotti a valore. Abbiamo circa 200 Acer Point a livello nazionale, ubicati in zone centrali di capoluoghi di provincia mentre gli Acer Active sono circa 250 con obiettivo la capillare copertura del territorio e focus sui prodotti Acer. Gli executive partner sono circa 40 focalizzati senza esclusiva sul brand Acer. Il nostro canale è diversificato anche da una serie di plus, uno dei quali è la stock quotation che diamo al canale certificato degli executive partner e degli Acer point. Questi ultimi, tendenzialmente, tengono un minimo di stock in magazzino per essere sempre pronti nell’allestimento delle vetrine e far fronte alle pronte consegne per cui, per evitare il rischio di cadute improvvise di prezzi per merce stoccata in magazzino da molto tempo, riconosciamo nel caso avvenisse un cambio di listino del prodotto, la differenza attraverso una nota credito in modo che i loro prezzi siano allineati a quelli aggiornati.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore