Actebis fa il punto su Sap

Aziende

La società traccia il bilancio a sei mesi dal passaggio a Sap, una scelta strategica che punta ad accrescere il ruolo di Actebis in un mercato sempre più difficile.

Affrontare nuove sfide, offrire un servizio migliore e garantire maggiore efficienza. Questi sono gli obiettivi alla base della scelta strategica operata da Actebis sei mesi orsono. Nel corso del 2004, l’azienda ha avvertito la necessità di passare a Sap e di aggiornare il proprio software di gestione e contabilità (Erp), nell’ottica di integrare anche dal punto di vista della struttura dei dati, i diversi reparti aziendali tra loro e con la casamadre. Da settembre 2004 ad aprile 2005, Actebis ha operato su due fronti, gestendo da una parte il business corrente, dall’altra la migrazione verso Sap. A sei mesi dal cambiamento, Actebis ritiene di aver raggiunto gli obiettivi prefissi, grazie a un continuo miglioramento dei processi e a una più efficace organizzazione interna, che ha portato a risolvere rapidamente le diverse difficoltà. Tutto questo ha generato significativi vantaggi per i clienti che hanno potuto riscontrare un migliore servizio, maggiore trasparenza e tempestività nelle informazioni. L’adozione di Sap ha consentito tra l’altro una migliore fruizione del sito di Actebis, permettendo l’utilizzo di una banda più veloce, ora a 32 Mbit, e la riorganizzazione dei contenuti, con una ricerca più funzionale e intuitiva. Il sito è oggi consultato da moltissimi clienti e l’86% di loro lo utilizza normalmente per eseguire l’ordine, mentre il 57% acquista tramite Web, con punte che in Lombardia arrivano all’85%. Il 35% del fatturato totale deriva dal commercio elettronico, con la Lombardia in testa con una percentuale del 70%. Actebis ha in programma ulteriori novità che verranno implementate nei prossimi mesi, per rendere il sito ancora più efficiente, in risposta alle esigenze emerse dalla clientela in questi primi mesi di avvio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore