Ad Hannover Galileo sfida Gps

MobilityNetworkWlan

Al CeBit l’Europa non vuole porre l’accento solo sulla navigazione
satellitare alternativa, ma anche in ambito Rfid in salsa Ue

Alla fiera tedesca di Hannover gli osservatori d’oltreoceano hanno cercato di capire cosa propone l’Hi-tech europeo nella vetrina del CeBit: soprattutto navigazione satellitare alternativa al Gps; ma anche Rfid (si attendono importanti annunci dell’Unione europea).La Ue dovrebbe offrire una policy per aiutare gli imprenditori per promuovere e ottimizzare l’uso dei radio tag, senza compromettere la tutela della privacy dei cittadini europei. Ma l’Europa non parla solo di Rfid. Agli europei piace l’idea di un sistema di navigazione satellitare globale indipendente dal Gps: Galileo, che sarà un sistema civile, sostenuto da Ue e Esa, dovrebbe diventare operativo nel 2010. CeBit in Motion vuole già offrire una panoramica nel settore di navigazione e telematica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore