Adaptec Snapappliance Snap Server 210

CloudServer

Un hard disk Ethernet che si integra facilmente anche negli ambienti di rete
con amministrazione centralizzata.

Il telaio di materiale plastico del disco di rete Snap Server 210 contiene due hard disk Sata II con capacità di 250 Gbyte ciascuno, configurabili in modalità mirror oppure stripe. Nelle applicazioni professionali si preferisce la modalità mirror, anche se la capacità utile si riduce a quella di un solo disco, perché il secondo subentra automaticamente al primo in caso di guasto. La sostituzione del disco costringe ad aprire il telaio, costruito in modo solido e facile da ispezionare internamente. La parte inferiore è occupata dalla scheda madre con Cpu Via C7 a 1,3 GHz accompagnata da un modulo So- Dimm da 256 Mbyte. L’alimentatore è un economico modello esterno a 12 volt, che in caso di emergenza è facilmente sostituibile anche con ricambi generici, mentre l’unica ventola è controllata termostaticamente per garantire un funzionamento silenzioso. Il pannello frontale ospita quattro spie di funzionamento, mentre su quello posteriore si trova la presa gigabit ethernet, quella per l’alimentatore, una presa RS232 e quattro porte Usb che restano inutilizzate con l’attuale versione del sistema operativo: solo la prima è utilizzabile per il collegamento al gruppo di continuità (compatibile Apc). Snap Server 210 è un vero server in miniatura, che usa il sistema operativo Guardian OS sviluppato da Adaptec e accetta programmi aggiuntivi venduti sotto forma di pacchetti software, installabili attraverso la rete e attivati inserendo un codice di sblocco della licenza. Il punto di forza è la facilità d’integrazione nelle reti aziendali di medie e grandi dimensioni, amministrate centralmente, dove Snap Server 210 è un valido file server per gruppi di lavoro. Supporta infatti tutti i protocolli di rete usati negli ambienti Windows, Macintosh e Linux.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore