Adic compra Rocksoft

Aziende

L’operazione porterà allo sviluppo di nuove tecnologie storage

Adic (www.adic.com), società statunitense che si occupa di soluzioni di intelligent storage per il mercato dei sistemi aperti, ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione dell’australiana Rocksoft (www.rocksoft.com), azienda che ha sviluppato tecnologie per la compressione, la de-duplicazione e il mantenimento dell’integrità dei dati. Grazie in particolare all’utilizzo della tecnologia di de-duplicazione, Adic potrà offrire nuovi prodotti in grado di aumentare l’efficienza delle applicazioni di backup, recovery e archiviazione. Un’operazione indirizzata a un consolidamento di Adic negli attuali mercati di riferimento e anche all’esplorazione di nuovi mercati. In base all’accordo, che si perfezionerà solo a seguito dell’approvazione da parte degli azionisti Rocksoft e delle autorità australiane, Adic pagherà circa 63 milioni di dollari per portarsi a casa la software house del Nuovissimo Continente. Al momento le due società hanno già cominciato a lavorare sullo sviluppo di prodotti futuri, Adic ha dato in prestito a Rocksoft 5 milioni di dollari e in cambio ottenuto il diritto d’opzione per acquisire il codice sorgente e i brevetti in caso la transazione non giunga a completamento.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore