Adobe Acrobat 8 Professional

Management

La major release del celebre applicativo di Adobe si presenta con un nuovo
look, funzionalità di collaboration e un servizio di videoconferenza per gruppi
di lavoro

Adobe è giunta all’ottava versione della famiglia Acrobat, che include, oltre alle edizioni Standard e Professional, tre nuovi software, Acrobat 8 3D, Acrobat Connect e Acrobat Connect Pro. Si tratta di un rilascio di particolare rilevanza, in quanto Acrobat 8 rappresenta il primo importante prodotto del gruppo dopo la recente acquisizione di Macromedia. Per la localizzazione italiana, comunque, bisognerà aspettare i primi mesi del 2007. Come nelle precedenti versioni, la maggior parte delle nuove funzionalità si trova nell’edizione Professional. Sicuramente uno degli elementi di questa nuova major release che gli utenti apprezzeranno di più è costituita da una migliorata fruibilità. L’interfaccia di Acrobat 8 è diversa, più snella ed intuitiva: icone, barre e strumenti di navigazione appaiono ottimizzati rispetto alle versioni precedenti. Inoltre, risulta di aiuto Getting started, una nuova finestra che appare all’avvio del software permettendo l’accesso rapido alle otto principali attività, e viene replicata nei pulsanti di un’apposita toolbar. Le novità di Acrobat 8 Professional naturalmente non si limitano al restyling grafico e strutturale, ma riguardano un notevole miglioramento generale delle prestazioni e l’implementazione di funzionalità innovative. Queste ultime si presentano quasi tutte all’insegna del lavoro collaborativo e della comunicazione a distanza. Da segnalare è l’integrazione della funzione videoconferenza, prevista del resto anche per gli altri prodotti Acrobat 8 e per Adobe Reader 8, attraverso moduli integrativi denominati Connect e Connect Pro, soluzioni acquisite da Macromedia (Breeze Meeting). Grazie a questa tecnologia si può usufruire di un ambiente collaborativo virtuale e partecipare a conferenze Web in tempo reale con supporto per migliaia di utenti (versione Pro). Connect sarà disponibile da gennaio, purtroppo solo in inglese, tedesco o francese. Acrobat 8 Professional consente anche la gestione delle revisioni co ndivise su di un file Pdf. La collaborazione è disponibile per chiunque possieda Adobe Reader ed abbia accesso a una cartella condivisa in rete o ad un workspace Sharepoint. Acrobat 8 Professional introduce anche parecchie importanti novità riguardanti il riutilizzo dei contenuti di file e moduli Pdf, la creazione di documenti multipli (detti anche package Pdf), con mantenimento di firme digitali e impostazioni di sicurezza dei singoli file, il controllo delle informazioni sensibili e l’esportazione migliorata in formato Word. Con questa versione diventa più semplice creare form interattivi in formato Pdf e distribuirli via email e online, e le informazioni raccolte possono essere riunite in un package ricercabile oppure esportate in un foglio Excel. Nuova è anche la possibilità di assegnare ai file Pdf proprietà che consentono di salvare i form con i dati immessi, aggiungere commenti o firme digitali, il tutto usando il viewer gratuito Reader 8. Tra l’altro ora Acrobat è in grado di riconoscere automaticamente i campi modulo statici (per esempio su di un foglio Excel) e di convertirli in campi Pdf interattivi. La nuova versione introduce inoltre la possibilità di archiviare automaticamente le email inviate o ricevute con Outlook e Lotus Notes in formato package Pdf indicizzato e aggiornabile settimanalmente o mensilmente (funzione però disponibile solo per gli utenti Windows). Molto comodo l’editor di testo aggiunto in questa versione, che consente di creare documenti direttamente all’interno dell’applicazione.

Votazione: 87

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore