Adobe affitta le applicazioni e lancia Photoshop CS6 in Beta

AziendeMarketing

La beta di Photoshop CS6 , nome in codice Superstition, scommette sul video editing. Intanto Adobe prevede l’affitto delle applicazioni

Adobe ha rilasciato la beta pubblica di Photoshop CS6, con cui il video editing passa al centro della scena, fondendo insieme foto e videografia. La beta di Photoshop CS6 , nome in codice Superstition, scommette sul video editing anche nella versione standard, ed aggiunge funzionalità di editing come la possibilità di applicare a Photoshop aggiustamenti di tono e colore. Adobe Media Encoder gestirà un’ampia gamma di formati video per ivideo tool completi, Premiere Pro.

Con CS6 Adobe lancia anche l’affitto delle applicazioni, via Creative Cloud. Si potrà pagare un abbonamento mensile per utilizzare tutte le applicazioni che compongono la CS6 Master Edition (Photoshop, Illustrator, Premiere Pro, InDesign, Dreamweaver, Audition, After Effects, Fireworks, Flash Pro e Acrobat), permettendo il download della versione completa, da usare in locale sul proprio computer.

Il servizio è accompagnato da 20 GB di spazio di store dedicato per archiviare i documenti creati con la Creative Suite. I primi software su Creative Cloud saranno Muse, destinato alla creazione di siti Web in Html 5, ed Edge, uno strumento per l’animazione per Html 5.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore