Adobe Air fonde l’offline con l’online

Management

La tecnologia consente di realizzare applicazioni grafiche in grado di girare anche offline

Adobe Air fonde l’offline con l’onlin e e segna il ritorno di Adobe sulla scena combinando i vantaggi delle applicazioni Web con le opportunità del desktop. Microsoft ha voluto sfidare Adobe Flash con Silverlight, Adobe unisce on e offline con AIR 1.0 .

Inoltre a ottobre Adobe ha annunciato Buzzword, un word processor completo tutto su server.

Air sfrutta Flash, Flex, HTML, JavaScript e Ajax. Inoltre le applicazioni Air supportano il drag and drop, l’accesso ai dati locali e si lanciano da desktop.

Infine SDK per Flex è open source. Flex 3 Builder IDE standard edition costa 249 dollari (l’upgrade 99 dollari), mentre la Professional Edition

699 dollari; la versione trial è qui .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore