Adobe attraverso Flash difende il copyright

Management

L’ultima versione del software obbliga l’utente a guardare gli annunci
pubblicitari e limita la distribuzione illegale di video

L’ULTIMA VERSIONE del software Flash di Adobe è stato progettato per obbligare l’utente a guardare gli annunci pubblicitari e per limitare, contemporaneamente, l a distribuzione illegale di video. Secondo quanto riferisce la BBC , il nuovo software dovrebbe consentire di visualizzare video off line, sia su PC che su periferiche portatili. Flash è stato il più diffuso riproduttore di video on-line, soprattutto grazie a YouTube. La caratteristica, inserita da Adobe, di includere all’interno dei filmati flash il sistema di protezione DRM permette ai detentori del copyright di obbligare gli utenti a vedere annunci pubblicitari oltre che impedire la copia. In un comunicato stampa Adobe precisa che coloro che utilizzeranno il suo software avranno maggiori possibilità di distribuire, guadagnare, proteggere e tracciare contenuti video, con tutto quello che questa frase può significare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore