Adobe lancia Creative Suite 5.5

ManagementMarketing

Le principali novità della suite di Adobe riguardano i Web standard e il Mobile. Caratteristiche e disponibilità di Creative Suite 5.5

Adobe rilascia Creative Suite 5.5. Le novità riguardano i Web standard e il Mobile. La nuova versione della suite Creative scommette sugli strumenti di authoring per Html 5 e Flash con nuovi strumenti di testing e verifica per le piattaforme mobile più diffuse AndroidBlackBerry, Tablet OS, iOS. Nel settore editoria, in InDesign di CS 5.5 Folio Producer è finalmente integrato e si possono includere con facilità elementi interattivi, per esempio quelle che consentono da una foto di fare clic per avviare un’animazione o un video.

Nel mondo dei tablet acquista valore invece l’integrazione del nuovo motore di scripting per Adobe Photoshop e tre applicazioni per iPad Adobe Color Lava, Adobe Eazel e Adobe Nav, tutte create per agevolare il flusso di lavoro creativo con Photoshop. Anche per l’editing video la novità risiede nell’estensione di Adobe Mercury Playback Engine a un più ampio numero di schede grafiche anche in ambiente mobile; all’atto pratico si può apprezzare, in fase di postproduzione, Warp Stabilizer, uno stabilizzatore di immagine software da usare soprattutto per i video girati con la fotocamera e Audition CS 5.5 per tutto quello che riguarda le lavorazioni audio. Audition è disponibile ora anche su piattaforma Apple MacOS.

Adobe ritorna a una release “dot” di aggiornamento, ogni 24 mesi, ma in più presenta ora la possibilità di scegliere la formula delle Subscription Edition, e quindi di piani di abbonamento al software, per soddisfare le aziende che lavorano a progetti con mesi in cui è necessario un picco di licenze, e altri invece in cui diminuisce il flusso di lavoro. I prezzi per le licenze classiche variano dai 2.479 euro (Iva esclusa) della Master Collection a 1.279 euro per CS 5.5 Design Standard. Le Subcription costano orientativamente il 5% della licenza classica per una sottoscrizione annuale (con fee mensile, a partire quindi da circa 90 euro) e il 7,5% del prezzo di listino nel caso di una licenza mensile (125 euro circa).

“Proliferano i dispositivi digitali. I creativi si trovano a fare i conti con nuove problematiche, legate soprattutto alla necessità di declinare su diverse piattaforme i contenuti, con il minimo dispendio di tempo, di soldi e mantenendo comunque alta la qualità per l’utente finale, che oramai apprezza il messaggio comunicativo non solo per il suo valore intrinseco, ma anche per le modalità con cui gli è presentato” ha commentato Andrea Amadeo, Business Delevopment Manager Creative Solutions per Adobe Systems Italia, annunciando la nuova Creative Suite 5.5 che sarà disponibile per il download da maggio.

Adobe CS5
Adobe CS5
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore