Adobe Lightroom CC, il pieno controllo sulle foto ovunque

Mobile AppMobilityWorkspace

Il nuovo Lightroom CC di Adobe offre il meglio delle potenzialità del cloud per l’editing e l’organizzazione delle foto anche in mobilità. Tutte le novità

Sfrutta appieno le potenzialità offerte dal cloud computing il nuovo Adobe Photoshop Lightroom CC. Dopo aver compiuto il suo decimo compleanno, ed essere rimasto di stanza sui desktop per l’editing e la gestione dell’archivio fotografico, nell’era mobile Lightroom (CC) ha definitivamente spiccato il volo anche sui dispositivi mobile, per mettersi al servizio anche in tutti quei casi in cui l’istantanea scattata con lo smartphone ha dimostrato la sua dignità.

Per questo ora la nuova versione consente, sullo stesso dispositivo – anche lo smartphone – di lavorare immediatamente ai propri scatti, ovunque.

Le modifiche apportate anche in mobilità vengono sincronizzate in cloud e rese accessibili su qualsiasi device mentre la ricerca degli scatti è possibile in modo veloce grazie all’utilizzo di parole chiave applicate automaticamente senza la necessità di tag.

E’ indubbiamente un’apertura anche alla consumerizzazione dell’immagine, perché comunque l’esigenza di Lightroom CC, un tempo quasi esclusiva dei professionisti e degli appassionati, è ora molto più diffusa. 
Nel dettaglio le nuove caratteristiche di Lightroom CC includono: risorse di foto editing sulla base di quanto offrono Photoshop e Lightroom, con un’interfaccia semplice, cursori, e preset da utilizzare anche in velocità e soprattutto ovunque ci si trovi, da qualsiasi dispositivo.

Adobe Lightroom CC
Adobe Lightroom CC

L’Archiviazione sul cloud prevede un’offerta scalabile anche per il backup sicuro del proprio lavoro, e anche se si sceglie il cloud per l’archivio dei propri Raw migliori. Lightroom CC acquisisce inoltre anche funzionalità “intelligenti” grazie alla tecnologia Adobe Sensei, quella deputata ad applicare in modo automatico le parole chiave, per poi cercare le fotografie in modo più veloce, senza aver perso troppo tempo a cercare la Tag da assegnare più appropriata.

La consumerizzazione dell’immagine anche in ambito social è assecondata invece dagli strumenti integrati per la pubblicazione degli scatti sui social media e la creazione di gallery online. Adobe Portfolio è integrato e permetterà di importare raccolte di immagini e pubblicarle sul Web in pochi passaggi.

Lightroom CC è offerto all’interno dei tre piani Fotografia della proposta Adobe: con Creative Cloud Fotografia 1 TB che include Lightroom CC, Lightroom mobile e web, Photoshop CC, Adobe Spark Premium, Adobe Portfolio e uno spazio di archivio pari a 1 TB, oppure con Creative Cloud Fotografia, l’originario piano Creative Cloud per la Fotografia con un ulteriore spazio di archiviazione pari a 20 GB che include Lightroom CC, Lightroom mobile e web, Lightroom Classic, Photoshop CC, Adobe Spark Premium, Adobe Portfolio.

Oppure anche semplicemente come Lightroom CC con inclusi Lightroom CC, Lightroom mobile e web, Adobe Spark Premium, Adobe Portfolio e uno spazio di archiviazione di 1 TB. Gli attuali abbonati a Creative Cloud avranno accesso anche al nuovo Lightroom CC. Prezzi a partire da 4,99 dollari al mese solo però per le app in mobilità e con 100 Gbyte di spazio. Lightroom CC è disponibile anche per l’utilizzo sul desktop a partire da 9,99 dollari al mese. 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore