Adobe porta Photoshop su Chrome OS

ManagementMarketing
Adobe rilascia Photoshop per Chrome OS (in foto: Hp Chromebook)
1 0 Non ci sono commenti

Adobe rilascia il popolare software per l’editing, Photoshop, per Chrome OS

Adobe rilascia il popolare software per l’editing, Photoshop, per Chrome OS. Project Photoshop Streaming è una versione del software di  foto-editing che funziona sia su Chrome Os, il sistema operativo basato sul browser, sa su Chrome, il browser per Windows. La versione streaming di Photoshop è integrata con Google Drive.

La Creative Cloud adesso coinvolge il cloud computing e la versione di Adobe gira sul browser di Google e sul sistema operativo basato sul cloud, Chrome Os, la terza piattaforma del mercato Pc, dopo Microsoft Windows e Apple OS X. Al momento si tratta di una versione sperimentale: la versione streaming di Photoshop richiede banda larga, una rete veloce di 5 megabit-al-secondo e un lag che non superi i 250 millisecondi.

Adobe è consapevole della rapida crescita dei Chromebook: secondo NPD, i Chromebook corrono a tre cifre, mentre il mercato Pc si limita ad arrestare il declino, dopo anni di pesanti flessioni.

Adobe rilascia Photoshop per Chrome OS (in foto: Hp Chromebook)
Adobe rilascia Photoshop per Chrome OS (in foto: Hp Chromebook)

 

I Chromebook registrano un incremento del 250% anno su anno, grazie alla diffusione dei Chromebook nelle scuole statunitensi, dove sostituiscono vecchi computer Windows. Ma i Chromebook stanno guadagnando terreno anche fuori dal settore education: rappresentano fra il 5% e il 7% delle vendite notebook retail, ma soprattutto costituisco il 25% di tutte le vendite di laptop retail sotto il prezzo medio di 300 dollari.

Chrome OS si può ormai definire la terza piattaforma OS nel mercato desktop, dove ha scalzato Gnu/Linux, alle spalle di Windows e Mac OS X. I Chromebook offrono il design di una clamshell Windows tradizionale dal prezzo ultra competitivo: il low-cost è un vantaggio innegabile.

Adobe scommette sempre più sul cloud e, dopo l’cquisizione di Aviary, punta sull’editing fotografico online. Maggiori dettagli saranno svelati alla Max conference nei prossimi giorni.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore